La creatività delle macchine

| July 15, 2016

Weconomy_Logotel_sfide_IAI computer stanno cominciando ad assomigliare sempre più alle persone. Hanno, ad esempio, iniziato a sognare (vedi DeepDream Generator) e a provare emozioni (grazie al MEPhI).

Quest’anno la mossa 37 e la mossa 78 hanno contribuito alla discussione sul futuro del rapporto tra uomo e macchina, mostrando come entrambe le dimensioni, quella umana e quella digitale, abbiano elementi sorprendenti e imprevedibili.

Nella TED Talk proposta qui sotto, Blaise Agüera y Arcas, principal scientist a Google, racconta come si stia ora aprendo una nuova frontiera nel mondo dell’arte. I computer sembrano essere, infatti, sempre più in grado di produrre risultati anche nell’universo creativo. Pensiamo ad esempio al nuovo Direttore Creativo alimentato da intelligenza artificiale di McCann Japan o al primo cortometraggio scritto da un algoritmo.

Blaise Agüera y Arcas mostra come le reti neurali artificiali addestrate a riconoscere immagini, possano anche produrne, arrivando a creare spettacolari collages e addirittura poesie. “La percezione e la creatività sono intimamente connesse” dice Agüera y Arcas. “Qualsiasi creatura, qualsiasi essere che è in grado di percepire, è anche in grado di creare”.

In che modo cambierà l’arte quando i computer non saranno più solo meri strumenti che vengono utilizzati per produrla?

Tags: , , ,