Retail digitale e social twinsuming

| March 11, 2011

Come di consueto, il preziosissimo sito trendwatching.com, dedicato al monitoraggio dei trend globali di consumo, ha annunciato nello scorso mese di gennaio i propri brief sui temi più “caldi” da tenere in considerazione per l’anno a venire.

Tra gli 11 “crucial consumer trends for 2011” segnalati, ne spicca uno particolarmente pertinente alle tematiche WE-collaborative delle quali ci occupiamo: l’etichetta utilizzata è “Social-lites & Twinsumers“, due nuovi profili ibridi di Cliente con cui molte Imprese B2C si troveranno sempre più a fare i conti. Vediamo di cosa si tratta:

  • per Social-lites si intendono i Clienti (altrove già detti “prosumers“) che si fanno co-curatori attivi ed esploratori di contenuti, prodotti ed esperienze di brand, condividendo, commentando, consigliando e perfino “remixando” i propri acquisti in un’ottica cooperativa, sia con i propri “amici”, sia con platee più ampie, come le “piazze” del Web;
  • per Twinsumers (neologismo che potremmo tradurre come “Clienti gemelli”) si intendono invece quei Clienti che, alla luce della somiglianza tra i propri percorsi/pattern di consumo e all’importanza data quindi ai meccanismi di reciproca “raccomandazione”, diventano delle specie di ricercatori estremamente attenti alla selezione, alla cura e alla presentazione delle proprie esperienze di acquisto.

Riassumendo:

Quest’anno i Clienti dialogheranno sempre più tra loro riguardo ai brand, e le opportunità di business per quei brand capaci di creare contenuti “engaging” – che le persone possano e vogliano condividere – saranno quindi maggiori come mai prima d’ora. Il requisito numero 1 per un brand diventa quindi quello di facilitare la possibilità per le persone di retwittare o “likare” questi contenuti.

Twitter e Facebook, ancora una volta: la sfida del retail digitale si fa sempre più pressante. Per parafrasare il nostro “motto”, “chi non condivide, rischia di perdere”…

E, sempre da trendwatching.com, ecco un utile tool da tenere sempre a portata di mano (e di testa, e di strategia): i 15 consigli su cosa fare concretamente di questi famigerati “trend”.

(nelle immagini di questo post, alcune delle case history segnalate su trendwatching.com: gogobot, Levi’s Friends Store e Storify)

Tags: , , ,

Post scritto da:admin
  • Twitter
  • Facebook
  • Flickr
  • YouTube
  • Vimeo