Sbagliando… si scopre. La ricerca scientifica e gli errori

| August 3, 2016

Weconomy_quaderno_5Che ruolo hanno nella ricerca scientifica gli errori?
Nella ricerca ci si mette sulla soglia dell’ignoto, quindi il coefficiente d’errore è per definizione altissimo e la cosa più devastante è aver paura di sbagliare”.
Questa l’opinione di Marco Bersanelli, professore ordinario di astronomia e astrofisica all’Università Statale di Milano, intervistato in occasione dell’uscita del quaderno #10 di Weconomy.
In questa video pillola, l’astrofisico ci illustra inoltre un esempio di scoperte “fatte per sbaglio”, che di fatto hanno poi spostato il focus della ricerca su altro.
La scoperta del fondo cosmico di microonde, la luce che ci mostra com’era l’universo 14 milioni di anni fa, da parte di Penzias e Wilson è avvenuta così: i due radioastronomi americani volevano registrare le emissioni radio della nostra galassia, quando si sono accorti che lo strumento registrava un eccesso di energia elettromagnetica. Per mesi hanno pensato ci fosse un problema nell’antenna e invece…

 

Tags: , , ,